Home Lazio Regione Lazio Covid-19 Lazio 11 novembre 2020: 2479 casi, 38 decessi e 447 guariti

Covid-19 Lazio 11 novembre 2020: 2479 casi, 38 decessi e 447 guariti

313
Covid-19 Lazio 11 novembre 2020


Download PDF

D’Amato: ‘Rapporto tra positivi e i tamponi a 9,3%’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Laboratori privati: primi 5 laboratori network privati autorizzati ad eseguire i test molecolari senza oneri a carico del servizio sanitario regionale. Esito positivo del proficiency test dell’Istituto Spallanzani.
Accordo medici: sottoscritto l’accordo integrativo che recepisce accordo nazionale per effettuare i tamponi rapidi antigenici. Previsto in settimana l’arrivo di 200 mila test antigenici rapidi ai medici di medicina generale. L’accordo prevede, inoltre, che i medici dispongano il periodo di inizio e fine isolamento con certificato di fine quarantena.

Prenotazione drive-in: servizio disponibile anche via app su sistemi IOS e Android, necessario scaricare aggiornamento app SaluteLazio. Per effettuare la prenotazione serve la ricetta dematerializzata con i tre codici a barre da scansionare con la app.

Si è appena conclusa alla presenza dell’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task force regionale per il Covid-19 con i Direttori generali delle ASL e Aziende Ospedaliere, Policlinici Universitari e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato:

Oggi su oltre 26 mila tamponi nel Lazio, -2.767, si registrano 2.479 casi positivi, -129, e 174 sono recuperi di notifiche arretrate in particolare nella ASL di Rieti e ASL Roma 5, 38 i decessi, +2, e 447 i guariti, +190. Il rapporto tra positivi e i tamponi a 9,3%. Sono 2.913 i ricoveri, +128, e 255 in terapia intensiva, -2.

Nella ASL Roma 1 sono 447 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinquantasette sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 61, 63, 66, 67, 78, 87 e 89 anni con patologie.

Nella ASL Roma 2 sono 453 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centonovantasei i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi di 61, 66, 70, 71, 83 e 92 anni con patologie.

Nella ASL Roma 3 sono 195 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 49, 76, 77, 77, 78, 79, 80, 87 e 87 anni con patologie.

Nella ASL Roma 4 sono 65 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella ASL Roma 5 sono 384 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 65 e 74 anni con patologie.

Nella ASL Roma 6 sono 201 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 58, 71, 73, 80, 82, 83 e 89 anni con patologie.

Nelle province si registrano 734 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24h.

Nella ASL di Latina sono 121 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 73 anni con patologie.

Nella ASL di Frosinone si registrano 275 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare.

Nella ASL di Viterbo si registrano 167 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venticinque i casi con link a casa di riposo Villa Serena di Montefiascone dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano cinque decessi di 74, 87, 88, 92 e 99 anni con patologie.

Nella ASL di Rieti si registrano 171 casi, dovuti in gran parte ad un recupero di notifiche, e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 65 e 67 anni con patologie.

Print Friendly, PDF & Email