Home Territorio Convegno prevenzione oncologica Donna per te… a Somma Vesuviana (NA)

Convegno prevenzione oncologica Donna per te… a Somma Vesuviana (NA)

1043


Download PDF

Il Dr. Raffaele Tortoriello illustra le novità terapeutiche

Ieri, 23 febbraio, presso la sala del Cenacolo del Complesso Monumentale dei Frati minori di Santa Maria del Pozzo a Somma Vesuviana (NA), si è tenuto il convegno ‘Donna per te…’, promosso da Soma&Psiche, organizzato con il contributo della Susan G. Komen Italia e con la collaborazione dei frati francescani di Santa Maria del Pozzo, dell’Istituto alberghiero Luigi de’ Medici di Ottaviano, dell’Unione regionale cuochi campani, dell’azienda Mocerino – Frutta secca di Somma Vesuviana e dell comitato di Napoli della Croce rossa italiana.

L’evento, rientrante nell’ambito della campagna di sensibilizzazione tumori seno e utero, ed aperto alla cittadinanza, era patrocinato da: Istituto Nazionale dei tumori Fondazione Pascale, Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, Comuni di Somma Vesuviana e Sant’Anastasia, Parco nazionale del Vesuvio, Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, Rotary International – Club Ottaviano, Associazione Annalisa Durante, Istituto regionale studi comunità locali, Hypatiæ – Arte e Scienza e il Comitato di quartiere di Santa Maria del Pozzo.

A moderare i lavori, i dottori Gennaro Auriemma, direttore di Ginecologia dell’ASL Salerno, e Oreste Vibrati, medico di Medicina Generale. Introduzione del professore Gerardo Botti, direttore scientifico della Fondazione Pascale.

Interventi di qualità della dottoressa Anna Esposito, dirigente dell’ASL Napoli 3 Sud, che ha illustrato lo stato dell’arte dello screening del tumore alla mammella, e di due clinici del Pascale, il dottore Raffaele Tortoriello e il professore Stefano Greggi, direttori rispettivamente del day surgery di Senologia e del reparto di Ginecologia oncologica, che si sono soffermati sulla prevenzione secondaria e terziaria e della terapia dei tumori dell’utero e della cervice.

Infine, la biologa nutrizionista e tecnologa alimentare Filomena Castaldo, presidente di Soma&Psiche, ha relazionato sull’importanza dell’alimentazione nella prevenzione delle patologie oncologiche.

Subito dopo una gustosa sorpresa gastronomica dello chef Antonio Nunziata e del professore Ciro D’Atri della Federazione italiana cuochi.

Al termine dell’incontro abbiamo avvicinato il Dr. Tortoriello per sapere a che punto sia la prevenzione, quali le novità terapeutiche e se il Ca Mammario si possa curare e in che modo.

Molto è stato fatto in questi anni, ma ancora tanto possiamo e dobbiamo fare in questo campo.

In questo convegno ben organizzato dall’associazione Soma&Psiche e dagli amici e colleghi, Dr. Filomena Castaldo e Dr. Gennaro Auriemma, è stato evidenziato come la prevenzione nasca a tavola, mangiando sano, facendo sport e, soprattutto, sottoponendosi a controlli cadenzati nel tempo, nello specifico Ecografia e Mammografia.

Per la cura, laddove la malattia è presente, si valuta il tipo di intervento da attuare: Wide excision, Quadraectomia più Linfonodo Sentinella, Mastectomia con Dissezione Ascellare ed eventuale ricostruzione immediata con protesi o espansore.

Ovviamente, a seconda dei casi, segue, chemioterapia e/o radioterapia.

Gli interventi sono sempre meno invasivi e meno cruenti. Abbiamo anche novità in questo campo, come una nuova tecnica che stiamo mettendo appunto in questi giorni al Pascale di Napoli, che ci permetterà di arrivare ad identificare le lesioni più piccole di 1 cm e così limitare, ancora di più, il danno estetico alla paziente senza nulla togliere alla sua guarigione, tanto da restituire al più presto la donna affetta dalla malattia alla sua vita normale, familiare e lavorativa.

Dr. Raffaele Tortoriello
Dr. Raffaele Tortoriello
Print Friendly, PDF & Email
Mariuccia Manganelli

Autore Mariuccia Manganelli

Manganelli Mariuccia nata a Vallo della Lucania (SA) il 29/07/1958, laureata in Scienze Politiche e in Scienze Religiose, corsi di perfezionamento in didattica e valutazione, master in Psicologia Sociale. Docente di Ruolo in Filosofia e Scienze Umane. Collaborazioni per diversi anni con agenzie di stampa e testate giornalistiche a tiratura nazionale. Impegnata in attività di volontariato e nel sociale rivolto ai giovani. Per diversi anni attività di lavoro e ricerca presso enti nazionali quali CNR ed INDIRE, MIUR.