Home Lombardia Regione Lombardia Consiglio regionale Lombardia, ultimi provvedimenti 21 gennaio 2020

Consiglio regionale Lombardia, ultimi provvedimenti 21 gennaio 2020

384
Palazzo Pirelli


Download PDF

Via libera alla legge che modifica le circoscrizioni comunali di Somaglia (LO) e Casalpusterlengo (LO)

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Questo pomeriggio, 21 gennaio, il Consiglio regionale, dopo aver discusso le mozioni sull’antisemitismo presentate rispettivamente da Lega Nord e Partito Democratico, ha approvato anche altre due mozioni, la prima sull’istituzione delle aree di propulsione economica, la seconda sulla messa in sicurezza della ex SS294 della Val di Scalve.

Istituzione delle aree di propulsione economica, APE
Saranno denominate Ape, aree di propulsione economica, e una volta individuate e istituite, promuoveranno la competitività delle aziende, introducendo criteri di semplificazione normativa e burocratica e agevolazioni fiscali a favore di imprenditori provenienti da altre regioni e dall’estero.

La proposta, oggetto di una mozione del Consigliere Gabriele Barucco di Forza Italia, è stata approvata all’unanimità dall’assemblea lombarda e chiede di costituire presso l’Assessorato alle Attività Produttive un tavolo tecnico per attuare il progetto e di intervenire presso la Conferenza Stato – Regioni per sviluppare il modello APE, favorendo gli investimenti locali e stranieri.

La Lombardia ospita circa la metà delle imprese a partecipazione estera ed è leader nell’innovazione, con un attività stimata in 4 miliardi e mezzo e con una crescita del 10% su base triennale del numero di brevetti.

Messa in sicurezza della ex SS294 della Val di Scalve
Via libera unanime alla mozione presentata da Paolo Franco, Gruppo Misto, per la messa in sicurezza della ex Strada statale 294 della Val di Scalve, la cosiddetta via Mala. Sabato 11 gennaio si sono verificati dei distacchi di materiale in una galleria che hanno colpito alcune auto in transito in corrispondenza della frazione Dezzo, in Comune di Colere, in direzione Valle Camonica. A giugno 2019, per una frana di importanti dimensioni, la stessa strada di collegamento tra la Val di Scalve e la Val Camonica, era rimasta chiusa per diversi giorni.

Ha sottolineato Paolo Franco:

Le nostre valli soffrono di gravi carenze nel sistema infrastrutturale e viabilistico e Regione Lombardia stanzia costantemente fondi per la messa in sicurezza e per prevenire il dissesto idrogeologico.

Tuttavia in questa situazione si tratta di un’emergenza particolare e chiediamo pertanto a Regione Lombardia di prevedere un adeguato contributo per i costi delle opere di messa in sicurezza della strada.

Il documento approvato chiede inoltre alla Giunta regionale di attivarsi presso l’ANAS e di adoperarsi con la Provincia di Bergamo e tutti gli enti interessati per sostenere un intervento strutturale della ex SS 294 della Val di Scalve.

Il Consiglio regionale nella seduta di oggi ha approvato all’unanimità anche la legge, relatore Alex Galizzi, Lega, che modifica le circoscrizioni comunali di Somaglia e Casalpusterlengo in provincia di Lodi: in questo modo sarà possibile avviare l’ampliamento del cimitero San Martino Pizzolano, di proprietà del Comune di Somaglia ma situato nel territorio comunale di Casalputerlengo.

Infine, Giuseppe Mario Baronchelli è stato nominato nuovo revisore del Comprensorio Alpino di Caccia Valle Borlezza in sostituzione del revisore dimissionario.

Gli altri provvedimenti approvati nella seduta odierna sono consultabili su www.lombardiaquotidiano.com.

Print Friendly, PDF & Email