Home Lombardia Regione Lombardia Consiglio regionale Lombardia: calendarizzazione lavori fino a luglio

Consiglio regionale Lombardia: calendarizzazione lavori fino a luglio

163
Palazzo Pirelli


Download PDF

Gli argomenti in discussione nei prossimi tre mesi

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

In apertura della seduta odierna di Consiglio regionale, il Presidente Alessandro Fermi ha comunicato la calendarizzazione delle sedute consiliari previste nei mesi di maggio, giugno e luglio concordate ieri pomeriggio, 19 aprile, durante la riunione con gli altri componenti dell’Ufficio di Presidenza, i Capigruppo e i Presidenti delle Commissioni.

La prossima riunione del Consiglio regionale sarà convocata martedì 4 maggio e sarà dedicata agli atti di indirizzo con lo svolgimento del question time e la trattazione di alcune mozioni.

All’ordine del giorno anche le nomine di un componente effettivo del Collegio sindacale di Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. e di tre componenti effettivi, di cui uno con funzioni di Presidente, e di due supplenti del Collegio sindacale di ARIA S.p.A.

Martedì 11 maggio l’Assemblea regionale discuterà la legge di semplificazione 2021 di iniziativa del Presidente della Giunta regionale e il progetto di legge di ratifica delle variazioni di bilancio adottate dalla Giunta in via d’urgenza.

La settimana successiva, martedì 18 maggio, l’ordine del giorno prevede l’esame della prima legge di revisione normativa ordinamentale del 2021 e della proposta di atto amministrativo che individua i valichi montani in Regione Lombardia, oltre alla nomina di due revisori della Fondazione Lombardia Film Commission e di un revisore della Fondazione Minoprio.

Martedì 25 maggio il Consiglio regionale esaminerà il progetto di legge che introduce nuove disposizioni relative al patrimonio edilizio dismesso modificando l’articolo 40 bis della legge regionale n.12 del 2005: nella stessa seduta saranno votati anche il nuovo piano cave della Provincia di Mantova per quanto concerne i settori sabbia, ghiaia e argilla e la proposta di Risoluzione sulle politiche di interesse del territorio montano lombardo.

L’8 giugno la riunione dell’Aula sarà dedicata agli atti di indirizzo con lo svolgimento del question time e la trattazione di alcune mozioni.

Martedì 15 giugno l’ordine del giorno prevede l’esame del progetto di legge che istituisce il Garante regionale per la tutela delle persone con disabilità e il provvedimento di legge che si pone l’obiettivo di razionalizzare le Autorità di garanzia regionali.

In discussione anche il provvedimento legislativo che introduce nuovi interventi per la valorizzazione delle strade storiche e dei sentieri di montagna di interesse turistico e culturale.

Il Consiglio regionale sarà quindi convocato il 29 giugno per discutere il progetto di legge che intende perseguire la promozione e la valorizzazione della filiera agro-alimentare brassicola regionale. All’ordine del giorno anche alcuni distinti progetti di legge che disciplinano l’attività dei tatuatori e dei piercer, dei toelettatori e degli educatori cinofili.

Nella stessa giornata la Commissione speciale Antimafia presenterà la relazione conclusiva dell’indagine conoscitiva in materia di traffico di stupefacenti e sostanze psicotrope, legato anche al riciclaggio dei proventi in denaro da parte della criminalità organizzata: nel merito sarà predisposta una apposita proposta di Risoluzione che sarà sottoposta al voto dell’Aula.

Martedì 6 luglio, come da prassi per ogni prima seduta del mese, il Consiglio regionale sarà dedicato agli atti di indirizzo con lo svolgimento del question time e la trattazione di alcune mozioni.

Nuova riunione la settimana successiva, martedì 13 luglio, con la votazione del progetto di legge che disciplina la coltivazione sostenibile di sostanze minerali di cava e la promozione del risparmio di materia prima e dell’utilizzo di materiali riciclati.

La Sessione di Bilancio si terrà nei giorni 26, 27 e 28 luglio per l’esame del rendiconto generale 2020 e dell’assestamento di bilancio per l’anno in corso e il triennio 2021 – 2023.

Il Presidente Alessandro Fermi riunirà di nuovo lunedì 7 giugno i componenti dell’Ufficio di Presidenza, i Capigruppo e i Presidenti delle Commissioni per eventuali modifiche e aggiornamenti legati alla calendarizzazione dei lavori.

Print Friendly, PDF & Email