Home Territorio Con Primavera Arte al Maschio Angioino tra dibattiti, canzone e pittura

Con Primavera Arte al Maschio Angioino tra dibattiti, canzone e pittura

254
Ilva Primavera


Download PDF

Il 18 giugno l’atteso evento ‘Napoli nel cuore, terra d’amore, di pace, miti, canti e suoni’

Riceviamo e pubblichiamo.

Nuova importante e significativa iniziativa per l’Associazione Culturale Primavera Arte, che martedì 18 giugno 2024, alle ore 15:30 nell’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino e con il Patrocinio gratuito del Comune di Napoli, presenterà l’atteso evento ‘Napoli nel cuore, terra d’amore, di pace, miti, canti e suoni’.

Una manifestazione che comprenderà tra l’altro, oltre al dibattito centrale, un’interessante mostra d’arte e di fotografia collettiva intitolata ‘Napoli in Mostra’.

Non mancheranno durante l’articolato evento degli interventi musicali insieme a dei momenti di danza e poesia fino a giungere alla discussione sul tema della valorizzazione del grande patrimonio artistico culturale napoletano.

Durante l’incontro sono previsti: il momento di danza ‘Echi del Mediterraneo – Ritmi, passi delle danze popolari’ con Maria Grazia Altieri; le letture poetiche di Benito Gaudino Raimo, Serenella Siriaco, Ilde Rampino e Rosanna Campobasso; le tammurriate e canti di Tammorrassia Musica Popolare; il momento teatrale dell’attrice Paola Cammarano e l’intervento di Antonella Notturno di ‘VibroArmonie di Pace’.

A partecipare all’atteso dibattito saranno: Flavia Sorrentino, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Napoli; Giuseppe Giorgio, Giornalista e Sociologo, Luciano Galassi, Scrittore, Margherita Siniscalchi, Avvocato e Consigliera 5 Municipalità e Carmen Bocchetti, Avvocato e Assessore Istruzione al Comune di Marano.

A completare l’intera manifestazione che prevede la partecipazione di tanti altri ospiti a sorpresa, sarà la stessa organizzatrice e ideatrice Ilva Primavera, che, oltre a condurre offrirà ai presenti uno spaccato canoro sulla Napoli famosa nel mondo accompagnata al piano dal maestro Raffaele Marzano.

Print Friendly, PDF & Email