Home Territorio ‘Comunicazione dell’innovazione’: progetto Unisob – DAC

‘Comunicazione dell’innovazione’: progetto Unisob – DAC

218
Le due neolaureate Unisob Fabiana Scala ed Alessia Pauciullo alla prima esperienza di lavoro grazie al progetto con il DAC


Download PDF

Dallo storytelling aziendale alla comunicazione della sostenibilità: le linee guida dello studio Unisob sul sito web del DAC

Riceviamo e pubblichiamo.

Storytelling aziendale, comunicazione della sostenibilità, gamification e blockchain.

Sono alcune delle linee guida del progetto di ‘Comunicazione dell’innovazione’ realizzato da un team di studenti del Corso di Laurea in Comunicazione pubblica e d’impresa dell’Università Suor Orsola Benincasa per il potenziamento del sito web del DAC, il Distretto Aerospaziale della Campania, che aggrega dal 2012 ben 145 soggetti, tra cui 23 grandi imprese, 19 tra Centri di Ricerca e Università e 90 PMI.

Evidenzia Lucio d’Alessandro, Rettore del Suor Orsola:

La collaborazione tra Università Suor Orsola Benincasa e il Distretto aerospaziale della Campania, che procede ormai da quasi due anni, ha un significato strategico importantissimo per la Regione Campania perché rappresenta un esempio concreto e fattivo della capacità del territorio di creare sinergie produttive tra i suoi grandi poli della ricerca e della formazione e le principali realtà imprenditoriali.

Eugenia Bellomia, Andrea Campili, Adriana Delle Donne, Giovanni Gizzi, Dora Lombardo, Anita Odierna, Alessia Pauciullo e Fabiana Scala sono gli otto studenti del team di lavoro, guidato da Alessandra Storlazzi nell’ambito delle attività didattiche del corso di Strategia e comunicazione d’impresa, che hanno realizzato un impegnativo lavoro di analisi sul sito web del DAC che in oltre 100 pagine passa in rassegna gli aspetti visuali, la strategia del brand mission, vision, valori, territorialità -, i requisiti tecnici, come usabilità, fruibilità e indicizzazione, i touch-point, i contenuti riguardanti la governance e la struttura, la valorizzazione e comunicazione dei processi di innovazione.

Lo studio parte dall’esame del posizionamento del DAC nel sistema economico della Regione Campania, contesto in cui la filiera produttiva aerospaziale, come sottolinea il Presidente del Distretto Luigi Carrino:

Riveste un ruolo di primissimo piano, rappresentando un elemento di sviluppo del territorio sia in termini di presenza industriale, sia per l’elevato contenuto delle conoscenze tecnologiche richieste dai processi produttivi.

Ai grandi operatori del settore si affianca, infatti, in Campania un tessuto di piccole e medie aziende subfornitrici in grado di utilizzare le tecnologie, implementare i processi produttivi, garantire gli standard tecnici di qualità e di precisione richiesti dall’industria aerospaziale.

Le aziende che fanno grande il Distretto aerospaziale campano, in gran parte non si sono fermate nemmeno in fase di emergenza pandemica. Ed è infatti durante il periodo di lockdown che è arrivato a conclusione il lavoro di analisi e benchmark del sito web del DAC e del suo processo di comunicazione, effettuato dagli otto laureandi del Suor Orsola.

Un lavoro che ha posto in evidenza l’obiettivo di fare leva sull’eccellenza del distretto aerospaziale anche grazie all’introduzione di nuovi canali e modalità di comunicazione.

Spiega la professoressa Storlazzi, che è anche Direttore del Servizio di Job Placement dell’Università Suor Orsola:

La comunicazione dell’innovazione è tanto importante quanto l’innovazione stessa e infatti si definisce innovatore colui che riesce a tradurre le idee in fatti concreti e chi soprattutto riesce a comunicarle all’esterno.

E con il suo corso di laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d’Impresa, da molti anni ormai il Suor Orsola fornisce una formazione avanzata nella teoria e nelle tecniche di comunicazione delle aziende e delle istituzioni pubbliche e sociali ed una conoscenza delle dinamiche tra sistemi della comunicazione, nuovi media e soggetti economici, sociali e politici.

Lo sbocco occupazionale dei giovani laureati eccellenti del Suor Orsola proprio alla fine del progetto con il DAC

Il progetto di collaborazione tra l’Università Suor Orsola Benincasa ed un distretto d’aziende così ampio ed importante come il DAC è stato anche un esempio virtuoso di come la formazione on the job dei giovani universitari rappresenti spesso la porta principale per l’ingresso nel mondo del lavoro perché li mette alla prova sul campo sotto gli occhi dei dirigenti e dei manager delle imprese.

Al termine del progetto due delle studentesse del team di lavoro del Suor Orsola, Fabiana Scala ed Alessia Pauciullo, nel frattempo da pochi giorni neo laureate, hanno subito trovato un accordo con la Tecno In Geosolutions, una delle più importanti aziende italiane nel settore dei servizi integrati di geologia, ingegneria e osservazione della terra con applicazioni satellitari e aeree, per il loro primo ingresso nel mondo del lavoro.

Chiosa il Presidente del DAC, Luigi Carrino:

Evidentemente la scommessa di comunicare al meglio l’innovazione è un obiettivo che vogliono giustamente perseguire molte aziende.

Print Friendly, PDF & Email