Home Lazio Regione Lazio Ciacciarelli su Protocollo ampliamento Città Giudiziaria Roma

Ciacciarelli su Protocollo ampliamento Città Giudiziaria Roma

165
rotocollo di intesa per la realizzazione dell'intervento di ampliamento della Città Giudiziaria di piazzale Clodio, a Roma


Download PDF

L’Assessore: ‘Grazie a sinergia istituzionale importante risultato’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Grazie alla costante collaborazione instaurata in questi mesi tra la Regione Lazio, il Ministero dei trasporti, il Ministero della Giustizia ed il Comune di Roma, siamo giunti, dopo l’avvenuta deliberazione in Giunta Regionale la scorsa settimana, alla sottoscrizione del Protocollo di Intesa finalizzato all’ampliamento della Città Giudiziaria di Piazzale Clodio, principale Polo di esercizio delle funzioni giudiziarie.

Lo ha dichiarato l’Assessore all’Urbanistica, alle Politiche abitative, alle Case popolari e alle Politiche del Mare della Regione Lazio, Pasquale Ciacciarelli, che ha aggiunto:

Essendo, infatti, le strutture che compongono il Palazzo della Giustizia ormai risalenti ad alcuni decenni e comunque non più sufficienti ad assicurare un efficiente svolgimento delle articolate funzioni della città giudiziaria, si è ritenuto opportuno prevedere la realizzazione di un nuovo edificio quale struttura aggiuntiva e complementare agli uffici della città giudiziaria di Piazzale Clodio.

La realizzazione di tale struttura, inoltre, al fine di minimizzare l’uso del suolo, è prevista nell’area parco di Monte Mario, privilegiando così le zone già coperte, inclusi il parcheggio e la stazione di servizio.

Il Protocollo conferma la volontà della Regione Lazio di investire, ponendosi sulla stessa linea del Governo Nazionale ed in particolare del Ministro Salvini e del Ministro Nordio, nel potenziamento delle strutture giudiziarie, in modo da garantire un esercizio delle relative funzioni concretamente improntato ai principi di efficacia ed efficienza.

Ringrazio il Presidente Rocca, il Ministro Salvini, il Ministro Nordio e il Sindaco Gualtieri per aver proficuamente avviato questo importante percorso volto al pieno potenziamento ed efficientamento delle funzioni giudiziarie.

Print Friendly, PDF & Email