Home Territorio Castel Volturno (CE), rinnovata la Consulta dei commercialisti

Castel Volturno (CE), rinnovata la Consulta dei commercialisti

210
Luigi Fabozzi


Download PDF

Soddisfatto il Presidente Fabozzi

Riceviamo e pubblichiamo.

È stata rinnovata al Comune di Castel Volturno (CE) la Consulta dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Provincia di Caserta.
Il risultato è stato ottenuto grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Luigi Petrella e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Caserta, di cui è Presidente Luigi Fabozzi.

La neonata Consulta sarà presieduta dal Sindaco del Comune di Castel Volturno e dall’Assessore delegato ed avrà lo scopo di facilitare e di agevolare, attraverso lo scambio di proposte ed idee, di valutazioni, di interpretazioni e formulare proposte nelle materie fiscali, tributarie della programmazione economica e finanziaria e della contabilità pubblica nonché in tutti gli altri ambiti che nel tempo si ritenessero meritevoli di approfondimento.

Secondo quanto stabilito dalla delibera, l’organismo sarà composto da sette commercialisti, individuati dall’Ordine. Tra questi tre professionisti ricopriranno la qualifica di uditori al fine di favorire la cognizione della materia e degli argomenti trattati.

Considerato l’intento di collaborazione sussidiaria su cui si fonda questo innovativo accordo, il funzionamento dell’organismo non comporterà nessun onere per il Comune di Castel Volturno in quanto non sono previsti gettoni di presenza o rimborsi spese per i commercialisti che ne faranno parte.

Sottolinea il Presidente Fabozzi:

L’istituzione della Consulta rappresenta un chiaro riconoscimento alla professionalità e alla competenza della categoria che non farà mai mancare il suo contributo tecnico a supporto delle problematiche relative alla fiscalità locale.

Aldo Pellegrino, tesoriere dell’Ordine di Caserta aggiunge:

Ringrazio per la disponibilità, la collaborazione e l’interesse mostrati dal sindaco e dai colleghi Aiello Antonino e Giovanni Parente nelle attività tese al rinnovo della Consulta.

Segnalo, inoltre, il rispetto della quota rosa prevista dal regolamento, nella nomina dei componenti della Consulta.

L’augurio a tutti è di un proficuo lavoro di collaborazione.

Print Friendly, PDF & Email