Home Territorio Capodimonte, simulazione di allerta meteo

Capodimonte, simulazione di allerta meteo

249
Transennamento area statua a Capodimonte


Download PDF

L’esercitazione rientra nella Settimana Nazionale della Protezione Civile

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Museo e Bosco di Capodimonte.

Scatta l’allarme al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Succede ogni qualvolta c’è un’emergenza, forti raffiche di vento, temporali, neve, terremoti o altre calamità naturali.

L’arch. Giosuè de Angelis responsabile delle emergenze avvisa con una telefonata i coordinatori del servizio di vigilanza attivando così tutti i protocolli: chiusura dei varchi di accesso al bosco ovvero Porta Miano, Porta di Mezzo e Porta Caccetta, evecuazione dei visitatori, messa in sicurezza del patrimonio artistico, es. le statue dell’emiciclo, e di quello arboreo, evacuazione degli studenti dell’Istituto ad indirizzo raro Caselli – De Sanctis mediante minibus, avviso ai visitatori con pubblicazione tempestiva della notizia di chiusura del Bosco sul sito ufficiale del Museo e sui canali social ufficiali.

Tutto questo protocollo è stato simulato oggi in occasione della Settimana Nazionale della Protezione civile in cui si è messa in atto l’esercitazione di rimozione di un grosso albero caduto, l’imbracatura di una statua, il trasporto in sicurezza degli studenti del Caselli che hanno anche assistito a una lezione divulgativa sui protocolli di emergenza attivati durante la simulazione.

Le procedure di allerta ed evacuazione sono state coordinate dal Responsabile della gestione emergenze e dal Capodipartimento Architettura del Museo e Real Bosco di Capodimonte Anna Capuano e condotte dal personale interno del Museo: Area Vigilanza, Dipartimento Architettura e Dipartimento Restauro.

Hanno partecipato alle operazioni di simulazione dei protocolli di emergenza il Nucleo di Polizia a Cavallo e il Corpo dei Carabinieri Forestali.

imbracatura statua emiciclo Capodimonte

Print Friendly, PDF & Email