Home Territorio Capodanno a Napoli, presentato il programma

Capodanno a Napoli, presentato il programma

1243
Capodanno a Napoli


Download PDF

de Magistris: ‘Sarà una grande notte di festa’

Abbiamo assistito questa mattina, 29 dicembre, ore 11:00, a Palazzo San Giacomo, alla conferenza stampa di presentazione del vasto programma dei festeggiamenti per il Capodanno a Napoli. Dal grande palco in piazza Plebiscito, con i concerti di star del calibro degli Stadio, Clementino, Ricciardi e Tiromancino alla discoteca all’aperto sul Lungomare Caracciolo, tutto è ormai pronto per la lunga notte d’addio al 2016.
In Sala Giunta, alla presenza del sindaco Luigi de Magistris e dei mattatori di Radio Kiss Kiss Pippo Pelo, Max Giannini e Adriana, è stato illustrato il programma degli spettacoli e delle iniziative collaterali del Capodanno napoletano, da anni uno degli eventi più interessanti e attrattivi nel panorama nazionale.

E proprio i tre speaker di Radio Kiss Kiss saranno i cerimonieri dello spettacolo del palco di piazza Plebiscito: un modo per festeggiare anche il concomitante quarantesimo anniversario della seguitissima emittente radiofonica partenopea che, per l’occasione, ha deciso di sostenere il grande evento della città fornendo il palco di un ledwall di 200 mq, 150 teste mobili e una scenografia curata da Riccardo Bocchini, già noto per le sue collaborazioni con il Festival di Sanremo.

Dichiara Davide Niespolo, uno degli editori di Radio Kiss Kiss:

Oltre al grande palco di piazza Plebiscito, avremo altre cinque postazioni dislocate sul Lungomare Caracciolo. Al Borgo Marinaro ci sarà anche quest’anno il revival anni ’70-’80, mentre in via Parthenope, all’altezza dell’ex Università, ci sarà la musica latinoamericana e, poco distante, la musica Hip Hop. A piazza della Vittoria si terrà il concerto completo di Franco Ricciardi & Paranza, che ospiterà al suo interno altri ospiti, come Ivan Granatino ed Enzo Dong.

L’evento sarà trasmesso in diretta televisiva su TV LUNA, canale 14 del digitale terrestre, con la fotografia di Marco Lucarelli.

Oltre agli artisti già citati, sul palco principale si esibiranno Valerio Jovine, Andrea Sannino, gli allievi della Scuola di Musica C.A.M.P. Academy e il Coro della Città di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli.

Afferma il sindaco de Magistris:

Al netto delle sofferenze e dei problemi, è un bel Natale.
Si respira un’aria buona nella nostra città, ci prepariamo al meglio per questo Capodanno. Napoli non è blindata, ma ‘attenzionata’, come è giusto che sia, da un livello eccellente di cooperazione istituzionale.
Abbiamo un numero di persone, in questi giorni, che raggiunge i 3 milioni rispetto al milione di residenti, a fronte di un numero di addetti alla sicurezza pubblica nettamente inferiore a quello di altre grandi città italiane negli ultimi anni.
A Napoli, in ogni caso, non c’è un’allerta speciale, nonostante l’allarme generale a seguito degli eventi di Berlino.
Un ringraziamento speciale, a questo proposito, va alle Forze dell’Ordine.

La naturale politica di pace, accoglienza e multiculturalità che abbiamo a Napoli, valori che sono trasmessi anche attraverso la Cultura e la musica, costituiscono un antidoto ai terrorismi e alla violenza. Napoli si candida ad essere un ponte di dialogo nel Mediterraneo, e vuole farlo soprattutto attraverso la musica.
Sarà, quindi, una grande notte di gioia in cui artisti noti e meno noti, si esibiranno sullo stesso palcoscenico. Voglio ricordare anche che avremo la più grande discoteca all’aperto d’Europa tra il 31 dicembre e il primo gennaio, quella che prenderà vita sul lungomare.

Sulla scia della campagna di sensibilizzazione nazionale sui fuochi d’artificio, de Magistris rimarca:

Vorrei fare un appello: mai come in questo periodo, in cui le preoccupazioni dovute al clima internazionale sono pesanti, tengo a ricordare che a Capodanno ci sarà il consueto, bellissimo spettacolo pirotecnico al Castel dell’Ovo, intorno alle 1:30 del mattino.
Ci sono fuochi d’artificio consentiti, che non recano danno alla persona, evitiamo quindi di usare i più pericolosi.
Invito quindi la cittadinanza a dare una prova di maturità su questo aspetto dei festeggiamenti. Appello che estendo alle Forze dell’Ordine che, sono certo, faranno un ottimo lavoro, affinché sequestrino il maggior numero di botti illegali fin d’ora.

Il sindaco annuncia anche un impegno straordinario, per l’occasione, sul piano dei trasporti pubblici:

Sarà garantito il servizio da parte di ANM, con il funzionamento, tutta la notte, della metropolitana e delle funicolari di Chiaia e Montesanto.

Di seguito, il programma integrale degli spettacoli:

Ore 21:00: Accensione del palco con Pippo Pelo, Adriana e Max Giannini www.kisskiss.it
Ore 21:30: Coro della Città di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli
Ore 21:45: Andrea Sannino www.andreasannino.it
Ore 22:00: Stadio www.stadio.com
ore 22:55: Allievi Scuola di Musica C.A.M.P. Academy www.campacademy.it
ore 23:00: Franco Ricciardi www.facebook.com/francoricciardiofficial
ore 23:20: Valerio Jovine www.facebook.com/jovineofficial
23:35: Clementino www.clementinoiena.it
23:59: Brindisi con il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, gli artisti e gli speaker di Radio Kiss Kiss
00:20: Tiromancino in concerto www.tiromancino.net

Print Friendly, PDF & Email
Michele Ferigo

Autore Michele Ferigo

Michele Ferigo, napoletano, classe 1976, si occupa d’arte da sempre. È musicista, compositore, disegnatore e film-maker.