Home Territorio Campania in zona arancione: la Reggia di Caserta chiude al pubblico

Campania in zona arancione: la Reggia di Caserta chiude al pubblico

188
Reggia di Caserta


Download PDF

Maffei: ‘I luoghi della cultura opportunità per sostenere la resilienza psicologica delle comunità’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Reggia di Caserta.

Come disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021, in virtù dell’ordinanza del Ministro della Salute del 19 febbraio 2021, che istituisce la zona arancione per il territorio della Regione Campania, la Reggia di Caserta, museo del MiBACT, chiude al pubblico.

Afferma il Direttore generale Tiziana Maffei:

Gli sforzi fatti per riuscire ad assicurare la fruizione del nostro splendido complesso in piena sicurezza del personale e del pubblico, deve purtroppo confrontarsi con le misure di prevenzione generali imposte.

Ci auguriamo che vi possano essere le condizioni per valutare la possibilità che i luoghi della cultura siano un’opportunità per sostenere la resilienza psicologica delle comunità.

Per dimensione, localizzazione e tipologia di spazi abbiamo sperato di poter proseguire il nostro essere al servizio della società anche in momenti difficili come questi.

È necessario, in ogni caso, non perdere di vista la responsabilità che istituzioni e collettività devono avere di fronte a quanto accade.

Da lunedì, fino a nuove disposizioni governative o ministeriali, l’intero Complesso vanvitelliano – Appartamenti Reali e Parco Reale – saranno chiusi al pubblico.

Nella speranza di poter tornare presto ad accogliere i nostri pubblici, continueremo con impegno a lavorare per restaurare e mantenere spazi e patrimonio, proseguendo con le importanti progettualità avviate per rendere sempre più bella, sicura e suggestiva la Reggia di Caserta.

Print Friendly, PDF & Email