Home Marche Pesaro-Urbino Calcio CSI: al via gli Open d’Italia a Pesaro

Calcio CSI: al via gli Open d’Italia a Pesaro

214
CSI Open calcio


Download PDF

A caccia dei due titoli 17 squadre di 11 regioni italiane

Riceviamo e pubblichiamo.

Con gli Azzurri fuori dagli Europei, l’Italia calcistica guarda con interesse alle finali tricolori del Centro Sportivo Italiano, in programma fino a domenica 14 in terra marchigiana.

Nel Pesarese oggi, mercoledì 10 luglio, arriveranno le otto formazioni della categoria Open qualificatesi nel Campionato Nazionale di Calcio a 7 e le nove squadre che lotteranno per il titolo sui più larghi campi ad 11.

Sono proprio undici le regioni capaci di qualificare almeno un team nell’atto conclusivo della stagione 2023/2024: Lombardia, Abruzzo, Campania, Piemonte, Marche, Emilia-Romagna, Umbria, Sardegna, Molise, Veneto, Friuli-Venezia Giulia.

Due le squadre portabandiera della Regione Marche, entrambe nel calcio a 7.

Nel girone A c’è la ASD Civitanova 1996 Team Trinetta del CSI Macerata, che debutterà giovedì 11 luglio alle ore 17 sul campo del Tre Ponti Fano contro l’Hellas Verbania.

Seconda gara per i civitanovesi la mattina di venerdì 12 luglio sull’erba dell’impianto fanese del Montesi. Fischio d’inizio alle ore 10:30 per il match contro i bresciani del San Francesco.

Gli ultimi e decisivi 50 minuti per i marchigiani, il 13 luglio alle ore 9:00, di nuovo al Tre Ponti nel derby adriatico, contro la quarta squadra del girone A, i teramani dell’ASD Giuliesi per sempre.

Sono due nel calcio a 7 i gironi con quattro squadre ciascuno nella finale che prevede la formula all’italiana semplice con partite di sola andata.

Nell’altro girone, il B, saranno in campo i padroni di casa del C.R.P. Impianti – San Cristoforo Marche, tesserati per il CSI Pesaro Urbino, i quali debutteranno giovedì al Montesi, alle ore 17:00 nel match contro i perugini dell’Al Jazeera.

La mattina del giorno dopo al Tre Ponti la sfida ai milanesi dell’Oratorio San Giorgio, vicecampioni in carica, dopo l’argento arrivato nel 2023 a Brescia, sconfitti ai rigori 7 – 8 dai verbanesi del FC Esio, assenti in finale quest’anno. Quindi sabato la gara conclusiva, ancora al Montesi contro lo Sport Enterprise Forlì.

Sabato pomeriggio il Campionato Nazionale di Calcio a 7 CSI vedrà, nei due impianti fanesi, le semifinali incrociate tra le prime e le seconde classificate nei due gironi. Quindi le perdenti giocheranno domenica 14 luglio per il bronzo al Montesi, mentre al Tre Ponti si disputerà la finale scudetto fra le vincenti.

Nel calcio a 11, nove squadre finaliste, suddivise in un girone di 5 squadre ed un girone di 4 squadre, anche qui con formula all’italiana semplice con partite di sola andata. Match da 70 minuti.

Le prime e le seconde classificate dei due gironi disputeranno le semifinali, la prima classificata di un girone con la seconda classificata dell’altro e viceversa.

I detentori del titolo, i campioni in carica 2023 del Castenaso Bologna, giocheranno nel girone B, in cui si trovano anche SS Atletico Moncalieri, Atletico Ploaghe 2014 Sassari, e Darwin Campobasso.

Nel girone A combatteranno i lariani dello Sport Club Dongo, gli abruzzesi del Pagliare, Niù Team 2.0 da Cava de’ Tirreni, i friulani della ADV Cordenons Pordenone, e gli scaligeri del Cerea Sud.

Le partite nei quattro giorni si disputeranno negli impianti pesaresi di Villa San Martino, Muraglia, Santa Veneranda, Vittorio del Curo – CSI Delfino.

Alle 9:30 di domenica 14 luglio il match scudetto del calcio a 11 si disputerà presso lo stadio Benelli di Pesaro, con le autorità locali e i vertici dell’Associazione arancioblu che interverranno per le premiazioni.

Print Friendly, PDF & Email