Home Toscana Regione Toscana Autorizzazioni ambientali Toscana, nel 2020 concluso 95% procedimenti

Autorizzazioni ambientali Toscana, nel 2020 concluso 95% procedimenti

122
Monia Monni


Download PDF

Monni: ‘Risultato molto importante, raggiunto in un anno pieno di difficoltà’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Oltre il 95 per cento di procedimenti ambientali chiusi nel 2020.

Un risultato che la Toscana è riuscita a raggiungere in un anno molto complicato e che conferma la capacità degli uffici preposti di superare ogni anno i target fissati, a partire dal 2016, in seguito al passaggio delle competenze in materia dalle Province alla Regione; da allora è la Direzione ambiente ed energia che provvede alle attività legate al rilascio delle autorizzazioni ambientali ed energetiche.

La Regione Toscana ha infatti sempre raggiunto e superato gli obiettivi che si è posta a inizio anno riguardo alla chiusura dei procedimenti: dall’88,16 per cento nel 2016, obiettivo 80 per cento, fino al 95,82 per cento nel 2020, 95 per cento.

Ha commentato l’Assessore all’ambiente Monia Monni:

Questo risultato è stato possibile grazie ad una pregressa e consolidata standardizzazione ed informatizzazione delle procedure di rilascio delle autorizzazioni.

Gli uffici incaricati hanno saputo far fronte alle emergenze, riorganizzandosi velocemente con modalità lavorative che hanno consentito sia di continuare ad erogare servizi di qualità ad imprese e cittadini che di accrescere la propria capacità produttiva.

Un’attività che vede coinvolta la Direzione ambiente ed energia e che l’Assessore Monni ha voluto oggi ringraziare.

Ha aggiunto:

Sono molto orgogliosa di questo risultato soprattutto in questo periodo così difficile per le maggiori fruitrici di questo servizio, le imprese.

Per noi è fondamentale dare una risposta nel modo più efficiente, efficace e valido alle aziende, che potranno beneficiarne. Voglio ringraziare tutto il personale coinvolto per aver contribuito al raggiungimento dell’obiettivo.

Il superamento dell’obiettivo anche nel 2020 è un importante biglietto da visita per la Regione, che si conferma efficiente nel tenere in equilibrio la tutela dell’ambiente con lo svolgimento delle attività economiche e produttive nei nostri territori.

Print Friendly, PDF & Email