Home Territorio Antonio Zambuco promosso Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito

Antonio Zambuco promosso Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito

216
Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito Antonio Zambuco


Download PDF

Nuovi gradi per il carinolese pluridecorato

Riceviamo e pubblichiamo.

Nei giorni scorsi il Generale dell’Esercito Antonio Zambuco è stato promosso Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito Italiano. La consegna dei gradi è avvenuta alla presenza del Comandante Logistico dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo.
Il Generale di Corpo d’Armata Antonio Zambuco è nato a Carinola (CE) il 13 giugno 1958. Ha frequentato nel 1979 il 159° Corso presso l’Accademia Militare di Modena.

Dopo due anni e mezzo di Corso di Specializzazione presso la Scuola di Applicazione di Torino, è stato assegnato, con il grado di Tenente, al 21° Battaglione Genio Pionieri ‘Timavo’ in Caserta dove ha svolto i periodi di comando di plotone e compagnia.

Ha frequentato il Corso di Stato Maggiore, 1992 – 93, e il Corso Superiore di Stato Maggiore, 1994 – 95, presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia, il 1° Corso Istituto Superiore Stato Maggiore Interforze, ISSMI, la 53^ e la 56 biennio 1977^ Sessione Centro Alti Studi Militari presso l’École Militare in Parigi.

Quale Ufficiale di Stato Maggiore, ha prestato servizio presso lo Stato Maggiore Esercito – V Reparto Affari Generali in Roma, al I Reparto Impiego del Personale, al 3° Ufficio Affari Generali/ Uff. Gen. del Segretario Generale di SEGREDIFESA e, poi, all’Ispettorato delle Infrastrutture dell’Esercito in Roma.

Da Ufficiale Superiore, il Generale Zambuco ha comandato il Battaglione A.U.C./Battaglione Allievi della Scuola del Genio, 1997 – 1998, e il 10° Reggimento Genio Guastatori, 2001 – 2003. Durante quest’ultimo periodo ha contestualmente assunto il Comando del 1° Raggruppamento Nord-Ovest nell’ambito della ‘Operazione Domino’ ed ha fornito il 1° reparto del Genio nell’ambito dell’operazione ‘Enduring Freedom’.

In ambito internazionale ha comandato la ‘Task Force’ Genio in Kosovo, luglio – novembre 2002, della Brigata Multinazionale Ovest nell’operazione ‘Joint Guardian’ e il PRT, Provincial Reconstruction Team, di Herat in Afghanistan nell’ambito dell’Operazione “ISAF”, maggio – ottobre 2006.

Ha ricoperto l’incarico di Addetto Militare presso l’Ambasciata Italiana in Russia, 2007 – 2010, e, successivamente, l’incarico di Vice Comandante del Comando Logistico Sud in Napoli, 2011. Comandante del Raggruppamento Unità Addestrative dell’Esercito, 2011 – 2013.
Comandante della Scuola Sottufficiali dell’Esercito dal 27 settembre 2013 al 15 gennaio 2016.
Dal 18 gennaio 2016 è il Capo di Stato Maggiore del Comando Logistico dell’Esercito.

Di seguito le principali decorazioni di cui è insignito il Generale Zambuco:

  • Croce d’Argento al Merito dell’Esercito per l’attività svolta in Afghanistan;
  • Medaglia Mauriziana al Merito dei 10 lustri di carriera militare;
  • Medaglia d’Argento al Merito di Lungo Comando di Reparto;
  • Ufficiale e Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana;
  • Medaglia NATO per il servizio prestato sia in Kosovo sia in Afghanistan;
  • Croce commemorativa per la partecipazione all’Operazione ‘Domino’;
  • Distintivo d’Onore per Ferita in servizio.

Laureato in Ingegneria Civile, in Scienze Strategiche e Scienze Politiche, ha conseguito un Master in Scienze Strategiche, II livello, parla 3 lingue, francese, inglese e russo.
È sposato con la Signora Antonietta ed è padre di due figlie Francesca e Roberta.

È uno sportivo appassionato delle mezze maratone e un grande tifoso della squadra di calcio del Napoli.

Il Comandante Logistico dell'Esercito, Gen. C.A. Francesco Paolo Figliuolo, e il Gen. C.A. Antonio Zambuco con i nuovi gradi
Il Comandante Logistico dell’Esercito, Gen. C.A. Francesco Paolo Figliuolo, e il Gen. C.A. Antonio Zambuco con i nuovi gradi
Print Friendly, PDF & Email