Home Lazio Regione Lazio Amatrice (RI), partiti i lavori di ricostruzione del Municipio

Amatrice (RI), partiti i lavori di ricostruzione del Municipio

185
Municipio di Amatrice


Download PDF

Rinaldi: ‘Risposta importante per il territorio’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Oggi l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione della Regione Lazio ha consegnato i lavori per gli interventi di ricostruzione del Municipio – ‘Palazzo del Reggimento’ nel Comune di Amatrice (RI).
L’importo totale dei lavori, compresi gli oneri per la sicurezza, è di oltre un milione e 602 mila euro, e sono stati affidati all’impresa esecutrice Beccaceci srl, che ha l’obbligo di consegna entro il gennaio del 2026.

Durante il sopralluogo sono stati verificati i limiti del lotto e lo stato generale dell’area, confermando la corrispondenza tra il progetto e le condizioni locali.

Questo progetto rappresenta un simbolo per la rinascita di Amatrice. Per questo ringrazio tutti i tecnici e gli uffici dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione della Regione Lazio, che lavorano costantemente per portare avanti la ricostruzione delle zone colpite dal sisma del 2016.

La ricostruzione va avanti, questa è la dimostrazione. Infatti, dopo anni di immobilismo diamo un cronoprogramma prestabilito del processo di Ricostruzione dei borghi colpiti dal terremoto.

La strada è ancora lunga, ma con il lavoro fatto fino ad oggi stiamo per sbloccare nuovi progetti cardine nelle zone del cratere.

Lo ha dichiarato l’Assessore ai Lavori pubblici, alle Politiche di ricostruzione, alla Viabilità e alle Infrastrutture della Regione Lazio, Manuela Rinaldi.

L’Assessore Manuela Rinaldi ha concluso:

Nei prossimi giorni partiranno nuovi lavori, come la rimozione delle macerie nella chiesa di San Giovanni, e nelle prossime settimane inizieranno anche importanti cantieri che ci consentiranno di andare avanti sulla ricostruzione pubblica.

Dobbiamo recuperare il tempo perso fino a qui, considerando che questi borghi aspettano risposte importante.

Spero in ulteriori interventi durante le prossime settimane, per far ripartire finalmente una ricostruzione puntuale ovunque.

Print Friendly, PDF & Email