Alessio Colasurdo in concerto alla Cattedrale di Campobasso

Alessio Colasurdo in concerto alla Cattedrale di Campobasso

259
Alessio Colasurdo


Download PDF

Il 9 novembre in occasione del XXV anniversario dell’installazione del Grande Organo a Canne

Riceviamo e pubblichiamo.

Venerdì 9 novembre, ore 19:00, presso la Chiesa Cattedrale di Campobasso in occasione del XXV anniversario dell’installazione del Grande Organo a Canne Alessio Colasurdo, organo, in concerto.

Programma
Piero Niro (1957) ‘Dedica’
Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) ‘An Wasserflüssen Babylon BWV 653b’; ‘Toccata’, ‘Adagio’ e ‘Fuga BWV 564’
Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 – 1847) ‘Andante’
Nicola Vitone (1913- 1974) ‘Jesu redemptor omnium’, Corale variato

Alessio Colasurdo
Figlio d’arte, Alessio Colasurdo ha seguito gli studi organistici al “Perosi” di Campobasso, completandoli con il massimo dei voti, lode e menzione sotto la guida di Alberto Pavoni. Attualmente, nel medesimo istituto, studia con Piero Niro composizione, interesse artistico grazie al quale ha potuto vedere suoi lavori inseriti nella programmazione degli ultimi FestivalPercussioni campobassani.

Ha frequentato da allievo attivo numerosi corsi di perfezionamento.
Ricorda particolarmente le lezioni all’estero impartite da Lorenzo Ghielmi, Lipsia, D, Wolfgang Zerer, Freiberg, D, William Porter, Göteborg, S, Olivier Penin, Parigi, F, e in Italia tenute da S. V. Cauchefer-Choplin, per l’improvvisazione, Bernard Winsemius, James D. Christie, Pieter van Dijk, Michel Bouvard, Alessio Corti.

Ha seguito, in più, master con altrettanto validi Maestri presso l’Accademia di Musica italiana per Organo di Pistoia.

Ha ottenuto il 3° premio al V Concorso Internazionale di esecuzione organistica Agati Tronci (Pistoia, 2017) e il 1° premio, ex aequo, al Premio Nazionale delle Arti 2015, competizione riservata ai migliori allievi dei Conservatori di Musica italiani e dedicata per quell’anno alla memoria del Maestro Claudio Abbado.

Conta anche un diploma d’onore quale semifinalista al Torneo Internazionale di Musica, Torino, 2016, per la sezione organo, una Borsa di studio nel 2014 al II Concorso Nazionale di esecuzione organistica Rino Benedet ed è risultato secondo classificato al V Concorso Nazionale di esecuzione organistica Migliori diplomati d’Italia, Castrocaro Terme, 2015.

Ha tenuto numerosi concerti sia come solista d’organo che in varie formazioni cameristico-orchestrali, riscuotendo ovunque favorevoli consensi di pubblico e critica. Ricopre l’incarico di organista Titolare della Cattedrale di Campobasso, della Corale Polifonica Trinitas e del Coro Polifonico Jubilate.

Collabora, inoltre, stabilmente con il coro Musicanova di Roma con il quale ha più volte eseguito il Requiem di John Rutter e ha contribuito all’incisione dell’ultima produzione discografica Ombre di Luce dell’importante associazione corale romana.

Ingresso gratuito.

Print Friendly, PDF & Email