Home Territorio Al via ‘Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!’

Al via ‘Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!’

270
'Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!'


Download PDF

La prima edizione del festival romano di letteratura de Il Giardino Incartato in programma dal 10 al 12 settembre

Riceviamo e pubblichiamo.

Saranno Barbara Ferraro e Cecilia Mancini, le libraie de Il Giardino Incartato, a dare il via alla prima edizione di ‘Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!’, Festival letterario che ruota attorno alla letteratura per l’infanzia e l’adolescenza e al libro come vettore principe di conoscenza, di indipendenza e di sviluppo di autonomia di pensiero.

L’inaugurazione è prevista alle 16:00 di venerdì 10 settembre in Piazza Eratostene, di fronte alla libreria, per un benvenuto affettuoso a piccoli e grandi.

Si entrerà presto nel clima frizzante della manifestazione con l’appuntamento dal titolo ‘Sgniffe e Sgnaffe: Quando Zeralda cucinò per Tomi’, una lettura ad alta voce dissacrante tenuta da Carla Ghisalberti nel segno dell’opera del maestro Tomi Ungerer.

Alle 17:00 sarà la volta di ‘I fiori. E le loro radici’, un momento intenso in cui si intrecceranno gli sguardi, la memoria e la narrazione attraverso le parole di Mario Boccia e Sonia MariaLuce Possentini, autori di La Fioraia di Sarajevo, libro struggente e delicato pubblicato da Orecchio Acerbo.

Nel frattempo, in libreria la contastorie Carla Girandola intratterrà bambine e bambini dai 4 anni con un’antica e divertentissima fiaba che racconta di un Lupo, di frittelle e di una bambina golosa.

E a seguire, uno dopo l’altro fino a sera, si succederanno laboratori creativi – come quello di stampa serigrafica a cura di Else Edizioni in programma alle 18:00 o quello, alle 19:00, tenuto da Roberta Cavaliere dedicato alla creazione di giochi di carta per le dita – presentazioni e incontri aperti al dibattito, tra i quali il toccante ‘Il sapore della Memoria’ incentrato sul volume ‘Gli zoccoli delle castagne’ di Barbara Ferraro e Sonia MariaLuce Possentini, Read Red Road editore.

Tra le presenze che animeranno la prima giornata di ‘Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!’ la scrittrice e giornalista Francesca Bellino, con il suo Dalil, un libro toccante che rende omaggio alla Siria, all’umanità di una terra martoriata, e Sonny Olumati, coreografo e volto noto della televisione che condurrà il pubblico in un viaggio fantastico per raccontare, attraverso le avventure del ragazzo leone, di grandi sfide, realtà, e sentimenti universali.

L’associazione Altramente chiuderà la serata sotto le stelle con la presentazione del libro Voci e suoni della collana ‘Coltivare scrittrici e scrittori’.

Sarà una vera e propria festa del Giardino, un’occasione di scambio e convivialità. Un Festival che parte da un seme, piccolo, di fagiolo, capace di crescere e crescere, aprendo una via verso luoghi inesplorati, popolati da creature fantastiche.

Un festival intraprendente come Giacomino e certamente capace di portare a miglior giudizio l’orco.

Ci siamo dette che avevamo bisogno di una festa, di un momento di incontro con i libri e con chi i libri li fa. Che fosse allegro, conviviale, che offrisse molti contenuti, che aprisse l’anno con speranza, con gioia, per tutti. Che, come il fagiolo magico, germogliasse verso un altrove fantastico, nuove opportunità.

E dunque ‘Ucci, Ucci, se ti trovo ti leggo!’ Abbiamo ideato la festa della nostra libreria, il Giardino Incartato, che il prossimo dicembre compie ben 10 anni.
Barbara Ferraro

‘Ucci Ucci’ farà rete con biblioteche, associazioni e realtà a noi affini per agire con efficacia sul tessuto sociale all’interno del quale la libreria opera, a mezza strada tra Il Pigneto e Torpignattara.

Sarà uno spazio di crescita aperto a tutti i bambini e occasione di incontro con libri splendidi, uno momento giocoso, di festa.
Cecilia Mancini

Un Festival ricco di appuntamenti – dal 10 al 12 settembre – rivolti a bambini e ragazzi di diverse fasce d’età e iniziative pensate su misura per gli adulti.

Tra gli ospiti di spicco della seconda e terza giornata, Paolo Di Paolo, Davide Morosinotto, Mariachiara Di Giorgio, Enrica Tesio, Claudia Palmarucci, Mook, Gud, Grazia Gotti e ancora scrittori e artisti che metteranno i loro libri e la loro creatività al servizio dei lettori di ogni età attraverso dibattiti, lezioni, seminari, attività laboratoriali e rappresentazioni suggestive.

Le libraie del Giardino Incartato racconteranno il cibo nella letteratura per l’infanzia, stuzzicando l’appetito e attingendo a piene mani nelle fiabe, in momenti seminariali che alterneranno narrazione e approfondimento. E la sera si illuminerà di intensità poetica grazie a spettacoli e performance teatrali.

Il programma completo del Festival è consultabile sul sito: ucciuccifestival.events dove è possibile prenotarsi direttamente agli eventi.

Per gli eventi in libreria, per le letture ad alta voce e per i laboratori la prenotazione è obbligatoria. Posti Limitati.

Per informazioni e prenotazioni:
ilgiardinoincartato@gmail.com – 06-96045437

Il logo e la grafica del Festival sono realizzati da Alessandra Franciosini.

Ogni evento è soggetto alle norme vigenti e ai decreti in atto durante la manifestazione. Per ciascuno saranno esplicitate qui e sugli altri canali di comunicazione, tenendo conto delle eventuali modifiche istituzionali.

Print Friendly, PDF & Email