Home Territorio Al via ‘Settembre al Borgo’ – edizione 47

Al via ‘Settembre al Borgo’ – edizione 47

776
Settembre al Borgo 2019


Download PDF

Dal 4 all’8 settembre a Casertavecchia con anteprima il 1° settembre

Si terrà da mercoledì 4 a domenica 8 settembre a Casertavecchia la 47a edizione del festival ‘Settembre al Borgo’, diretto anche quest’anno dal maestro Enzo Avitabile.

Musica, arte, poesia e letteratura animeranno per cinque notti l’accogliente borgo medievale che sorge sui monti Tifatini con spettacoli, concerti, presentazioni di libri, recital, mostre e momenti di confronto.

Tra gli ospiti più attesi di questa edizione – che ha come sottotitolo ‘Insieme’ – ci saranno Nicky Nicolai e Stefano Di Battista, Ornella Vanoni, Dolcenera, Jaques Morelenbaum e Luca Barbarossa.

Sottolinea il direttore artistico Avitabile:

Un insieme di tanti racconti in unico racconto, che è un omaggio alla vita che vive comunque e ovunque, come la storia di Casertavecchia e del suo storico festival che da due anni mi onoro di dirigere.

Ad anticipare la kermesse, organizzata dal Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania, la sezione ‘Un borgo di libri’ a cura di Luigi Ferraiuolo, che ospita l’anteprima del festival domenica 1° settembre alla chiesa dell’Annunziata.

La lectio magistralis del poeta e scrittore Davide Rondoni dedicata ai 200 anni de ‘L’Infinito’ di Giacomo Leopardi, ore 21:00, sarà anticipata dall’happening ‘I mulini a vento della poesia – da Petrarca a Don Chisciotte a oggi’, ore 19:00.

Un borgo di libri proseguirà poi dal 4 all’8 settembre con numerosi appuntamenti. Tra gli ospiti Edoardo De Angelis, Andrea Moro, Marcello Veneziani, Tony Laudadio, Nicola Graziano, Andrea Di Consoli, don Giuseppe Merola, Angelo Petrella, Lucio Leone.

Due le mostre in cartellone. Alla chiesa dell’Annunziata l’arte contemporanea con il pittore parigino Simon Roche con la personale ‘Manent – Dalle mura alle tele’, presentazione di Marco Izzolino.
Al duomo di Casertavecchia, invece, sono esposti gli scatti del fotografo Giulio Festa nella raccolta ‘L’istante unico e immutabile’, tra Tibet, India, Sri Lanka, Nepal ed Europa.

Numerosi eventi in programma anche con musica nelle corti, ogni sera alle 19:00 tra Pozzovetere, Casola, Sommana e l’Eremo di San Vitaliano, con le esibizioni di O’Rom, de La Mansarda, il concerto dell’Orchestra Salesiana, dei Malevera e Arianna Quarantotto, protagonista di un omaggio a Dante.

Il borgo accoglie anche visite guidate e rievocazioni: in ogni giornata del festival, infatti, si andrà alla scoperta del Borgo, in un viaggio a cura degli studenti dell’Università Luigi Vanvitelli di Caserta tra i segreti e le leggende della letteratura, del cinema, della musica e del mito.

‘Storia Medievale tra dame e cavalieri’ è, invece, il titolo della sfilata di rievocazione storica in programma nel borgo di Casertavecchia nei cinque giorni di svolgimento della rassegna.

Ogni sera, inoltre, dalle 20:00 in piazza Duomo va in scena ‘Vardiello: L’imprevedibile avidità dell’Innocenza’ liberamente tratto da ‘Lo cunto de li cunti’ di Giambattista Basile, con Piero Grant e Francesco Russo, drammaturgia Davide Quarracino.

Tutti gli eventi in programma alla 47a edizione di ‘Settembre al Borgo’ sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Programma

Per info:
347-4909566
https://www.facebook.com/settembrealborgo2019

Print Friendly, PDF & Email

Autore Vittorio Alberto Dublino

Vittorio Alberto Dublino, giornalista pubblicista, educatore socio-pedagogico lavora nel Marketing e nel Cinema come produttore effetti visivi digitali. Con il programma Umanesimo & Tecnologia inizia a fare ricerca sui fenomeni connessi alla Cultura digitale applicata all’Entertainment e sugli effetti del Digital Divide Culturale negli Immigrati Digitali. Con Rebel Alliance Empowering viene candidato più volte ai David di Donatello vincendo nel 2011 il premio per i Migliori Effetti Visivi Digitali. Introducendo il concetto di "Mediatore della Cultura Digitale" è stato incaricato docente in master-post laurea.