Home Territorio Al via ‘Parole Correnti’ a Industrie Fluviali con #poliamore

Al via ‘Parole Correnti’ a Industrie Fluviali con #poliamore

371
'Parole Correnti' a Industrie Fluviali Foto di Luca Perazzolo


Download PDF

Il 13 febbraio debutto del nuovo format a Roma

Riceviamo e pubblichiamo.

Industrie Fluviali, il nuovo Ecosistema Cultura di Roma, prosegue la sua mission di innovazione culturale e riflessione sul presente, aprendosi al territorio con iniziative e appuntamenti originali e attenti agli stimoli sociali contemporanei, portando negli spazi d’archeologia industriale di via del Porto Fluviale una serie di nuovi inediti appuntamenti verso una rinnovata concezione di cittadinanza e diversità.

Aspettando i nuovi focus tattili e visivi, il 13 febbraio 2020 debutta a Industrie Fluviali un nuovo format: ‘Parole Correnti. Vocabolario essenziale contemporaneo’.

‘Parole Correnti’ è una serie di eventi mensili tematici, incentrati ognuno su una parola altamente significativa dell’oggi, organizzati da Artwave con Industrie Fluviali.
Esperti, artisti e attivisti dialogano intorno ad una parola – chiave della contemporaneità per trasformarla, liberarla dagli stereotipi e comprendere la complessità del nostro tempo.

Il primo appuntamento di ‘Parole Correnti’ è con #poliamore: cosa significa esattamente questa parola? Come funziona una relazione poliamorosa? Quali sono le possibilità e i rischi? Quali implicazioni comporta rispetto all’identità, all’orientamento e alla consapevolezza della vita sessuale ed emotiva di ognuno e ognuna?

‘Parole Correnti’ si propone di aprire nuovi orizzonti di senso sul poliamore, tramite un dialogo fra tre prospettive diverse e complementari: quelle di Dante Antonelli, Pietro Turano e Veronica Vizzari.

Al termine di questo dialogo, una sessione di Q&A permette ai partecipanti di confrontarsi direttamente con gli ospiti. Infine, i ruoli si invertono e il pubblico, attraverso un breve workshop, diventa protagonista dell’incontro condividendo suggestioni, emozioni, pensieri, racconti, abitudini.

Intervengono:
Dante Antonelli, regista e drammaturgo tra i più importanti del panorama teatrale italiano. Ha affrontato il tema del poliamore nel suo ultimo spettacolo, ‘Atto di Adorazione’, che ha debuttato nel 2019 al RomaEuropa Festival. Il suo è il punto di vista dell’arte e del processo creativo, anticipatori mai banali della realtà. Pietro Turano, attore, tra i protagonisti della serie tv SKAM Italia. Attivista impegnato per i diritti LGBT+ in qualità di consigliere nazionale Arcigay, è componente del direttivo di Arcigay Roma. Il suo è il punto di vista della società reale, quella fatta di esseri umani in carne e ossa che ogni giorno si scontrano con pregiudizi e discriminazioni.

Veronica Vizzari, psicoterapeuta e docente, conduttrice di gruppi ad approccio bioenergetico. Da anni lavora in campo clinico e scientifico nell’ambito della sessuologia.
Il suo è il punto di vista della ricerca scientifica che indaga l’interdipendenza tra corpo, psiche e sfera emotiva.

L’incontro, supportato da Odoya editore, è moderato da Cristina Cassese, responsabile della sezione Cultura di Artwave, specializzata in antropologia culturale e formatrice in percorsi sugli stereotipi di genere e d’identità.

Info, prenotazioni e programma www.industriefluviali.it

Foto Luca Perazzolo

Print Friendly, PDF & Email