Home Lombardia Regione Lombardia A Palazzo Pirelli presentazione prima tappa lombarda del Giro Handbike

A Palazzo Pirelli presentazione prima tappa lombarda del Giro Handbike

190
Giro Handbike


Download PDF

Nell’occasione sarà presentato il progetto ‘Campioni di Vita’ con la testimonianza di Mauro Scarpari

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

Palazzo Pirelli ospiterà domani, martedì 25 giugno, alle ore 12:00, in Sala Gonfalone, la presentazione della terza tappa, la prima in Lombardia, del Giro Handbike giunto quest’anno alla sua 14a edizione.
La prima tappa lombarda si terrà domenica 14 luglio a Dairago (MI) e coinvolgerà centinaia di atleti per una manifestazione che vede sempre grandissima partecipazione di pubblico e appassionati.

In occasione della conferenza stampa a Palazzo Pirelli sarà presentato anche il progetto ‘Campioni di Vita’, che avrà come primo testimonial Mauro Scarpari, atleta bresciano di 44 anni, che parlerà della sua esperienza e soprattutto della sua partecipazione al Giro Handbike.

Dopo i saluti del Presidente del Consiglio regionale Federico Romani e del Sottosegretario regionale allo Sport e Giovani Lara Magoni, interverranno il Presidente della società organizzatrice del Giro Fabio Pennella, il Vice Presidente del CONI Lombardia Claudio Pedrazzini e il Presidente della società ciclistica Dairaghese che ospiterà la tappa lombarda del 14 luglio.

A introdurre la testimonianza di Scarpari sarà il giornalista Claudio Arrigoni che spiegherà le ragioni del progetto ‘Campioni di Vita’ nato con l’obiettivo di promuovere la sensibilizzazione allo sport paralimpico.

Fabio Pennella sottolinea:

Da ben 14 anni ci occupiamo di promozione sportiva in campo paralimpico, operando con grande passione e dedizione.

Siamo entusiasti di intraprendere questa nuova avventura, certi che ancora una volta riusciremo a portare al grande pubblico le emozioni straordinarie che questi atleti sanno regalare.

Ringraziamo l’istituzione regionale per la fiducia accordataci, impazienti di condividere con tutti la futura evoluzione del progetto ‘Campioni di Vita’.

Print Friendly, PDF & Email