Home Territorio A Cori (LT) il meeting di formazione internazionale ‘OpenMakers’

A Cori (LT) il meeting di formazione internazionale ‘OpenMakers’

363


Download PDF

Dal 22 al 26 luglio alla biblioteca civica ‘Accrocca’ confronto sul progetto europeo di sperimentazione di strumenti innovativi per la partecipazione democratica locale

Riceviamo e pubblichiamo.

Dal 22 al 26 luglio la città di Cori (LT), con la collaborazione del Comune, ospiterà il meeting di formazione internazionale su attivismo civico, dati aperti e trasparenza amministrativa, nell’ambito progetto europeo ‘OpenMakers’, supportato dal programma Erasmus plus.

Praticanti, esperti, informatici, direttori di no-profit, liberi professionisti provenienti da Cipro, Finlandia, Spagna, Turchia e Ungheria si ritroveranno fianco a fianco nella biblioteca comunale ‘Elio Filippo Accrocca’, per sperimentare strumenti innovativi per la partecipazione democratica, insieme ai rappresentanti locali di Polygonal, associazione corese presieduta da Marco De Cave, attiva nell’educazione digitale e nel settore della solidarietà.

Il primo giorno si parlerà di QGIS, programma open source per la mappatura e visualizzazione grafica di problematiche e risorse locali, usato da cartografi, pianificatori urbani e pubblici amministratori per migliorare la gestione e comprensione delle dinamiche del proprio ambiente. Ad illustrarlo sarà Paolo Rosati, tra i massimi esperti di QGIS applicato ai beni culturali.

Il secondo giorno, con Valerio Rosati, ingegnere geomatico, ci si addentrerà nel mapathon umanitario, ossia azioni collettive di mappatura mediante internet, e applicazione pratica degli strumenti di Open Street Maps per la mappatura in Tanzania di strutture che possono aiutare le ONG nel lavoro di cooperazione internazionale.

Il terzo giorno si praticherà la mappatura del paese mediante passeggiate di quartiere e uso di GPS e Telegram, per stimolare i cittadini riflettere sui problemi a cercare soluzioni da smartphone.

Il quarto e quinto giorno saranno per la condivisione di buone pratiche europee tra partner.

Il programma è connesso alla scoperta del territorio e ad attività di degustazione e promozione. L’evento è aperto agli interessati ai quali verrà rilasciato il certificato Europass, riconosciuto nell’UE a livello formativo e lavorativo sulle competenze di base.

Domenica 21 luglio, alle ore 17:00, presso il Convento di San Francesco ci sarà un incontro informativo con coinvolgimento del centro anziani ‘Argento Vivo’ e la casa famiglia ‘Circo della Farfalla’.

Print Friendly, PDF & Email