Home Territorio ‘3S’ a Torinodanza Festival

‘3S’ a Torinodanza Festival

424
Sidi Larbi Cherkaoui_ph Sidi Larbi Cherkaoui_ph Koen Broos


Download PDF

In scena dal 26 al 27 settembre al Teatro Carignano

Riceviamo e pubblichiamo.

Torinodanza festival programma al Teatro Carignano, sabato 26 settembre alle ore 20:45 e domenica 27 settembre 2020, alle ore 15:30, ‘3S’ il nuovo spettacolo di Sidi Larbi Cherkaoui che vedrà in scena i danzatori Kazutomi ‘Tsuki’ Kozuki, Nicola Leahey, Jean Michel Sinisterra Munoz e i musicisti Ghalia Benali, Patrizia Bovi, Tsubasa Hori, Kazutomi “Tsuki” Kozuki.

Lo spettacolo si avvale delle originali immagini della regista Sabine Groenewegen.

Sidi Larbi Cherkaoui, artista associato di Torinodanza per il terzo anno consecutivo, ha creato ‘3S’ appositamente per questa edizione del festival, dopo le importanti produzioni già presentate a Torino, Noetic e Icon nel 2018, Sutra e Session nel 2019.

Lo spettacolo, commissionato da Torinodanza, viene rappresentato a Torino in prima nazionale, ed è prodotto da Eastman con il sostegno della Rappresentanza Generale del Governo delle Fiandre in Italia e con il supporto di BNP Paribas Foundation del Governo delle Fiandre e del Programma di Protezione fiscale del Governo Federale Belga.

La scheda dello spettacolo  

Forse non abbiamo mai trascorso così tanto tempo con noi stessi. Certamente non siamo stati così legati alla terra, così radicati nel nostro ambiente immediato, da decenni.

Nel 2013, Sidi Larbi Cherkaoui ha esplorato varie sfumature della coppia come diade, come unità essenziale della vita, attraverso 4D, una suite di duetti. Oggi, con ‘3S’, rivolge lo sguardo al sé solitario: solitario ma inevitabilmente legato al mondo, alle specificità e alle universalità degli habitat che nutrono, mettono in pericolo e definiscono ciascuno di noi.

‘3S’ segna un incontro con tre danzatori: Nicola Leahey, Kazutomi “Tsuki” Kozuki – soci di lunga data – e Jean Michel Sinisterra Munoz, proveniente dalla compagnia dell’Opera di Göteborg e interprete di Icon.

Tutti e tre tracciano linee invisibili tra le terre in cui sono nati, rispettivamente Australia, Giappone e Colombia, formando così un gigantesco triangolo attraverso il globo, i cui vertici possono essere lontani, ma le cui mediane ci toccano tutti.

Così è con i temi evocati in ogni assolo. Nicola Leahey canalizza le potenti parole della defunta poetessa Alice Eather sull’abuso sfrenato delle antiche foreste da parte delle multinazionali, retaggio dell’oppressione coloniale degli aborigeni australiani.

Kazutomi ‘Tsuki’ Kozuki evoca traumi sia individuali che collettivi sul disastro nucleare, i danni che infligge ai corpi e alla terra, le ferite visibili e invisibili che non guariscono. Jean Michel Sinisterra Munoz trova i riflessi della guerriglia della Colombia – con la sua capacità mortale di attirare i giovanissimi come combattenti – nel colosso della guerra civile siriana.

Le cantautrici Ghalia Benali, Patrizia Bovi e Tsubasa Hori si uniscono ai danzatori per dare voce e, contemporaneamente, penetrare nella profondità della solitudine e del dolore umano.

Le distanze collassano e gli estranei possono diventare parenti, perché, come dice Cherkaoui, facendo eco a Warsan Shire: «Quando il pianeta soffre, noi soffriamo».
Karthika Naïr

Biografia
Sidi Larbi Cherkaoui, belga di origini magrebine, fondatore della Compagnia Eastman, Sidi Larbi Cherkaoui è il coreografo che forse ha saputo meglio coniugare i temi dell’identità e del multiculturalismo. Cherkaoui è artista associato di Torinodanza, del Sadler’s Wells di Londra, del Théâtre National de Bretagne e direttore artistico del Royal Ballet of Flanders.

Torinodanza | I partner
Torinodanza 2020 è un progetto realizzato da Torinodanza festival/Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, maggior sostenitore Fondazione Compagnia di San Paolo, con il sostegno di MiBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Piemonte, Città di Torino, Fondazione per la Cultura Torino, partner Intesa Sanpaolo.

Rai Cultura e Rai Radio3 si confermano anche quest’anno Media Partner di Torinodanza.

Il festival Torinodanza, nato nel 1987, è organizzato dal 2009 dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale.

TST – Info biglietteria
Tel 011 5169555 / Numero verde 800 235 333
Biglietteria del Teatro Stabile di Torino: Teatro Carignano, ‘iazza Carignano 6 – Torino

Vendita online: www.teatrostabiletorino.itwww.torinodanzafestival.it
Info: info@torinodanzafestival.it

Foto Koen Broos

Print Friendly, PDF & Email