Home Territorio 125 anni de Il Mattino, resoconto conferenza-spettacolo

125 anni de Il Mattino, resoconto conferenza-spettacolo

604
Speciale Il Mattino 125 anni


Download PDF

Il 13 marzo al Teatro Stabile di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Lunedì 13 marzo, ore 18:30, presso il Teatro Mercadante, piazza Municipio, 1, Napoli, si è tenuta la conferenza-spettacolo inaugurale dei festeggiamenti dei 125 anni de Il Mattino.
Il primo e più antico quotidiano del Mezzogiorno ha promosso, in collaborazione con lo Stabile di Napoli, il primo appuntamento delle celebrazioni previste per i 125 anni della testata, fondata il 16 marzo 1892 da Edoardo Scarfoglio e Matilde Serao.

Dichiarazione di Alessandro Barbano, Direttore de Il Mattino:

Ringrazio il Teatro Stabile, e in particolare il direttore Luca De Fusco, per aver accettato di condividere con noi questa tappa del nostro cammino, mettendo in campo la generosità e la qualità del suo talento artistico.
Sul crocevia dei 125 anni la storia del Mattino appare a tutto tondo come un immenso patrimonio di valori civili, che inizia con l’intuizione e il coraggio di Matilde Serao e Edoardo Scarfoglio e giunge fino a noi come una memoria viva, capace di orientarci nel racconto del presente con la forza del suo magistero e la misura della sua verità.
Sapere di essere qui, in questo punto speciale della storia del più grande giornale del Mezzogiorno, è insieme una vibrante emozione e una grande responsabilità.

Dichiarazione di Luca De Fusco, Direttore Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale:

Sono molto fiero e contento di poter ospitare l’importante celebrazione dei 125 anni del quotidiano Il Mattino. Per me è un motivo di orgoglio che condivido con la città e con i cittadini di Napoli. Abbiamo organizzato un incontro pubblico ‘Era di Marzo’ dove si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Mercadante le grandi firme del quotidiano e alcuni artisti della nostra compagnia stabile che si esibiranno in dei camei. Questo premio culminerà il 29 maggio sempre al Teatro Mercadante in una serata finale di premiazione.

Il quotidiano Il Mattino ha un grandissimo valore e significato per questa città e per tutto il Meridione in generale, sono estremamente orgoglioso, come napoletano, di questo traguardo e non posso che essere felice che la sede scelta per i festeggiamenti sia stata quella del Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale.

Primo editoriale di Edoardo Scarfoglio letto da Mariano Rigillo.
Moscone di Matilde Serao sul primo numero de Il Mattino letto da Cristina Donadio.

Print Friendly, PDF & Email